CoorDown vince il Premio San Bernardino

CoorDown vince il Premio San Bernardino per la comunicazione socialmente responsabile, settore no profit, con la campagna #NotSpecialNeeds, realizzata con il supporto dell’agenzia Publicis New York in occasione dell’ultima edizione della Giornata Mondiale sulla sindrome di Down del 21 marzo.

 

Il riconoscimento è stato assegnato il 5 dicembre nell’Aula Magna dell’Università Lumsa di Roma.

 

Presenti all’evento, il Presidente di CoorDown, Antonella Falugiani, e Irene Galli, la diciottenne con sindrome di Down che aveva già emozionato con un suo discorso la platea dell’ONU, proprio nel marzo scorso.

 

«Il Premio San Bernardino si conferma un appuntamento importante per il mondo della pubblicità in Italia – ha affermato Egidio Maggioni, presidente dell’agenzia di comunicazione MAB.q che fin dall’inizio ha organizzato il premio, giunto alla XV edizione – e sta sviluppando anche a livello internazionale. La formazione etica dei giovani pubblicitari è da sempre tra gli obiettivi di questo riconoscimento dedicato al “genio della comunicazione” che è stato San Bernardino».

 

Le altre finaliste del settore no-profit:

Save the Children
Illuminiamo il futuro

 

ActionAid Italia
Amore di mamma

 

WWF Italia
Save Flamingo

Lascia un commento