fbpx

Il Comitato #NoEsonero incontra il Ministro per le disabilità Erika Stefani

“SUBITO MODIFICHE AL D.I.182/2020 SUL NUOVO PEI, COSÌ COME INDICATO NEL RICORSO AL TAR PRESENTATO L’8 MARZO”

 

CoorDown insieme ai delegati del Comitato #NoEsonero, in rappresentanza di 150 associazioni del mondo della disabilità, ha incontrato stamattina il Ministro per le disabilità Erika Stefani. Nell’incontro sono state consegnate le 50mila firme raccolte con la petizione online su Change.org che chiede modifiche puntuali al D.I. 182/2020 e ai nuovi modelli di PEI. I punti critici del Decreto indicati dal Comitato #NoEsonero sono alla base del testo del ricorso presentato al Tar l’8 marzo 2021.

 

Il Comitato #NoEsonero con i suoi delegati ha portato all’attenzione del Ministro Stefani le criticità del provvedimento emanato. I punti discussi del Decreto PEI sono considerati lesivi e discriminatori del diritto all’istruzione degli alunni con disabilità, rischiano di legittimare cattive prassi nella scuola, da sempre stigmatizzate, e segnano un cambio di rotta rispetto al percorso inclusivo in atto:

– Esonero da alcune discipline di studio e riduzione dell’orario scolastico.

– Ruolo marginale della famiglia nel GLO (Gruppo di Lavoro Operativo) che passa da componente con pieno titolo a partecipante.

– L’assegnazione delle risorse del sostegno basate sul sistema del “debito di funzionamento”.

 

Dopo aver ben studiato il D.I. 182/2020 e le relative Linee Guida, migliaia di famiglie si sono preoccupate e mobilitate per esprimere il proprio dissenso unendosi spontaneamente in quello che oggi è il Comitato #NoEsonero. Confidiamo che l’incontro voluto dal Ministro Erika Stefani sia effettivamente l’inizio di un percorso di cambiamento. Il ricorso al Tar del Lazio, presentato in data 8 marzo 2021, ha l’obiettivo di mettere in campo ogni strumento possibile a difesa dell’inclusione e di diritti inalienabili, quali il diritto allo studio, alla salute e al lavoro” dichiara Antonella Falugiani, Presidente CoorDown e portavoce del Comitato #NoEsonero.

 

Il Ministro per la disabilità Erika Stefani, che ringraziamo per l’accoglienza e l’apertura dimostrataci, ha dato la sua massima disponibilità e si è impegnata a incontrare a brevissimo il Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi per approfondire le criticità evidenziate nell’odierna audizione con i rappresentanti del comitato #NoEsonero.

 

Leggi QUI la lettera consegnata al Ministro Stefani oggi

 

#NoEsonero

L’inclusione non si fa fuori!

 

L’iniziativa è promossa da CoorDown (in rappresentanza di 54 associazioni), CIIS (Coordinamento Italiano Insegnanti di Sostegno), Uniti per l’autismo (in rappresentanza di 55 associazioni), 21salvatutti, Ageranvi Onlus, AIAS di Milano Onlus, AISMME Associazione Italiana Sostegno Malattie Metaboliche, AS.MA.RA ONLUS, Associazione Acondroplasia Insieme per Crescere onlus, Associazione A Ruota Libera Onlus, Associazione A.S.S.I. Gulliver, Autismo Campania Onlus, Associazione Codice Segreto ONLUS, Associazione “Dalla mia parte”, Associazione Famiglie Dravet, Associazione Famiglie LGS Italia, Associazione Italiana GLUT1, Associazione Italiana Sindrome di Kleefstra, Associazione italiana xeroderma pigmentoso, Associazione Nazionale Angioma Cavernoso Cerebrale APS, Associazione Persone Sindrome di Williams APW Italia Onlus, Associazione Rimini Autismo, Associazione Sindrome di Sotos Italia APS, Associazione tutti a scuola, Associazione X-Fragile Campania APS, Associazione L’abbraccio dei Prematuri ODV, Autismo Abruzzo onlus, Fondazione Cepim, Fondazione FightTheStroke, Gli altri siamo noi odv, L’abilità Onlus, Movimento Genitori Lombardia, PianetaDown, Prader Willi Lombardia, Un Villaggio per Educare APS, PKS Italia Onlus, XLPDR International Association ODV.

Su Facebook: Gruppo “Non c’è PEI senza condivisione”, Gruppo “21sorrisi Pescara”, Gruppo “Disabilità, il peso dei pregiudizi e delle parole. Facciamo cultura”, Gruppo “Famiglie Fightthestroke”, Gruppo “Genitori di Ragazzi con Trisomia 21 – Esperienze a Confronto”, Gruppo “Giovani Adulti Fightthestroke”, Gruppo “Insieme la scuola non crolla”, Gruppo “Noi siamo tutti Giada”, Gruppo “Obiettivo inclusione: dalla scuola al tempo libero alla vita adulta”, Gruppo “PianetaDown”, Gruppo “Sostegno: Normativa per l’inclusione”, Gruppo “Sostegno 378”, Gruppo “Vado a scuola: che cosa devo sapere”, Pagina “Buone Notizie secondo Anna”, Pagina “CIIS Coordinamento Italiano Insegnanti di Sostegno”, Pagina “Disabili e non solo, storie di ordinaria discriminazione”, Pagina “Downfanpage”, Pagina “FightTheStroke”, Pagina “La bacheca delle politiche sociali”, Pagina “Lo Zaino di Emma”, Pagina “Luca Trapanese”.

Lascia un commento