fbpx

Incontro con il Tavolo Tecnico per la Scuola: CoorDown “Sì a riapertura a settembre con alunni in classe, incarichi ai docenti e al sostegno in estate e strumenti adeguati per le norme di sicurezza”

Ieri il Tavolo Tecnico del Ministero dell’Istruzione ha incontrato in video conferenza CoorDown, per un confronto sulle modalità dell’inclusione scolastica degli alunni con disabilità intellettiva in vista della nuova organizzazione didattica della scuola a settembre prossimo. 

 

Antonella Falugiani, in rappresentanza del CoorDown ha portato al Tavolo una serie di proposte concrete, e spiega: “Per garantire la tutela dei diritti degli studenti con disabilità intellettiva ho avanzato la nostra proposta per la riapertura a settembre delle classi, con la presenza costante a scuola dei ragazzi con disabilità anche se l’organizzazione sarà a turni, questo per favorire al massimo oltre che la didattica, la socializzazione. Inoltre, sarà importante definire gli organici del personale docente e di sostegno già dal periodo estivo, affinché i ritardi non possano interferire negativamente sull’avvio dell’organizzazione delle attività didattiche, infine abbiamo sottolineato come occorrano strumenti adeguati e semplificati per garantire a tutti l’apprendimento delle corrette norme di sicurezza anti contagio. Alla ripresa della scuola abbiamo proposto di lavorare, all’interno delle classi, in piccoli gruppi anche nella modalità della Didattica a Distanza, DAD, in modo da contrastare l’isolamento e agevolare la socializzazione e la didattica”.

 

Alla riunione convocata dal Comitato Tecnico insieme a CoorDown era presente anche la First (Federazione Italiana Rete Sostegno e Tutela). 

 

Le richieste sono state presentate in un documento che sintetizza i punti fondamentali per garantire una vera inclusione di tutti gli alunni e per non lasciare indietro nessuno.

Scarica il DOCUMENTO COMPLETO

Lascia un commento