Conferemza Nazionale sulla Disabilità 2013

A dal 12 luglio Bologna la "Conferenza Nazionale sulle politiche per la disabilità"

Il Ministero del lavoro e delle politiche sociali organizza, in collaborazione con la città di Bologna, la IV Conferenza nazionale sulle politiche per la disabilità.

 

Si tratta di un importante appuntamento di riflessione e confronto tra le istituzioni, il mondo delle associazioni, le parti sociali e la società civile sull'efficacia delle politiche di inclusione e sostegno alle persone con disabilità e alle loro famiglie. Sarà l’occasione per il lancio del primo Programma di Azione biennale italiano per la promozione dei diritti e l’integrazione delle persone con disabilità recentemente predisposto nell’ambito delle attività dell’Osservatorio nazionale sulla condizione delle persone con disabilità.

L’evento, articolato in due giornate, si terrà presso la Fiera di Bologna nei giorni 12 e 13 luglio p.v., e vedrà la chiusura dei lavori da parte del Ministro Giovannini.

Sulle pagine del sito internet del Ministro del Lavoro e delle Politiche sociali www.lavoro.gov.it le informazioni di dettaglio per iscriversi e partecipare.

Campus Rugby a Bibione con Bergamasco

"Campus Rugby Mauro Bergamasco 2013"

Martedì 25 giugno alle ore 11.30

presso Camping Capalonga

Viale della Laguna, 16 - Bibione Pineda VE


Tutto pronto a Bibione Pineda per ospitare la terza edizione del progetto nato dal desiderio di Mauro Bergamasco, campione del rugby italiano, di trasferire i valori di questo sport ai giovani, attraverso la condivisione di molteplici esperienze, sportive e di socializzazione.

 

Il Camp estivo, per giovani tra i 10 e i 15 anni (patrocinato dalla Federazione Italiana Rugby e dal Centro Sportivo Italiano, con la partecipazione straordinaria di alcuni giocatori della Nazionale Italiana), è finalizzato alla promozione dell'attività sportiva e del rugby e si avvale della collaborazione di specialisti e allenatori qualificati che guidano i giovani nella formazione tecnica, garantendo un livello di eccellenza.

I giovani hanno la possibilità di vivere una vacanza sana e divertente, di confrontarsi e interagire con coetanei e tutor e, da quest'anno, di incontrare alcuni ospiti d'eccezione, campioni nello sport e nella vita.

 

Una giostra per tutti

undefined

Bilancio Sociale 2012

Bilancio Sociale e di missione 2012. Tutti i numeri e le attività dell'anno.

Dopo l'approvazione dell'assemblea della associazioni aderenti, pubblichiamo on line il Bilancio Sociale 2012. Un anno denso di attività con molte prospettive di sviluppo su nuovi progetti e iniziative.

Sfoglialo come una rivista

 

Seminario BPM – Napoli

undefined

Tutti alla scoperta di Roma

undefined

TEST BERGAMO 2013

Parte da Bergamo il primo test al mondo sull'accessibilità alle attrazioni nei parchi divertimenti da parte di persone speciali necessità.

 

Negli ultimi anni - con riferimento a statistiche non ufficiali - sembrerebbe avere avuto un lieve incremento il numero di incidenti all’interno dei parchi di divertimento che hanno portato a percepire queste strutture come un luogo potenzialmente pericoloso  ed in alcuni casi si è dovuto ricorrere ad interventi sanitari. Allo stesso modo sono aumentati anche gli episodi di  “discriminazione” nei confronti dei soggetti con speciali necessità, che si sono visti rifiutare l’accesso ad alcune attrazioni, sulla base di una “generica e supposta pericolosità legata alla disabilità, sia di tipo fisico che mentale”.

Particolarmente discriminati in queste situazioni sono risultate le persone con sindrome di Down che, se pur responsabili di sé dal punto di vista giuridico, hanno avuto negato l’accesso a molte attrazioni. Sembra chiaro che la possibilità di individuare immediatamente questo tipo di disabilità, legata alla facies tipica dei soggetti con sindrome di Down li espone, più di altre persone con speciali necessità, a sgradevoli ed ingiustificati episodi di discriminazione.

Il presente progetto vuole quindi affrontare in maniera sistematica e corretta, sia dal punto di vista scientifico che da quello tecnico, tali problematiche con lo scopo di migliorare l’accessibilità ai parchi di divertimento, anche dal punto di vista della piena e consapevole fruibilità nel rispetto dei diritti delle persone diversamente abili, delle norme di sicurezza e della legislazione vigente. In questo modo ci si propone un intervento ampiamente integrativo e nell’ambito delle pari opportunità, che consente a chiunque, a prescindere da eventuali disabilità, di poter fruire in sicurezza dei parchi di divertimento nel miglior modo ragionevolmente possibile, nel rispetto di quanto previsto dall’ONU relativamente al diritto di ciascuno a non essere discriminato.

5 per mille 2011 –

5 per mille 2011: si consolida il sostegno alle associazioni delle persone con sindrome di Down. In aumento il numero complessivo delle donazioni anche se gli importi restano pressochè invariati.

Nel 2011 sono state 47.602 le sottocrizioni effettuate a favore delle associazioni delle persone con sindrome di Down. Complessivamente l'importo a disposizione per le attività istituzionali sarà di €.1.318.792,00. Una boccata d'ossigeno che consentirà a molte associazioni di continuare a garantire servizi alle famiglie e, in alcuni casi, i livelli essenziali di assistenza a favore delle persone con sdD in carico.

Si consolida così un rapporto di fiducia nei i territori in cui operano le nostre associazioni e i contribuenti,  apponendo la firma sulla loro dichiarazione dei redditi ed indicando il codice fiscale dell'associazione prescelta, incidono concretamente sul futuro di queste realtà di cui ne riconoscono il ruolo e l'importanza.

Un sentito ringraziamento a tutti coloro che hanno effettuato la scelta a favore delle nostre associazioni ed un invito a chi non ci aveva ancora pensato a fare altrettanto.

CONTINUATE E SOSTENERCI!!

anche per il 2013 è possibile devolvere il vostro 5 per mille.  Apporre la firma e scrivere il codice fiscale dell'associazione prescelta non vi costa nulla!

Un gesto semplice ma ricco di significato per chi lo effettua e per chi lo riceve.

Di seguito l'elenco completo con gli importi e il numero delle sottoscrizioni effettuate ad ogni singola associazione.

Corsi +1 Dal Punto alla Rete.

undefined