Lavoro

Lavorare è fondamentale per le persone con sindrome di Down, come per tutti. Un lavoro, infatti, offre la possibilità di guadagnare uno stipendio, essere più indipendenti, imparare nuove abilità, incontrare persone e sentirsi apprezzati. Purtroppo, però le persone con sindrome di Down devono affrontare ancora pregiudizi e mancanza di opportunità. Le ricerche dimostrano che l’inserimento di una persona con disabilità sui luoghi di lavoro porta benefici non solo al diretto interessato, ma a tutta l’azienda, con un impatto positivo sullo spirito di squadra, la motivazione dei colleghi e la soddisfazione dei clienti. La diversità rafforza tutti i luoghi di lavoro e può mettere in moto un circolo virtuoso che fa crescere l’intera società.

YOUR PLACE IN FLORENCE SRL SI UNISCE A “THE HIRING CHAIN” CON UN NUOVO INSERIMENTO LAVORATIVO A FIRENZE

Your Place in Florence grazie alla piattaforma www.hiringchain.org…

Lo Studio Rödl & Partner aderisce a “The Hiring Chain”, avviando un nuovo tirocinio nei suoi uffici

Silvia Pellegrini, 34 anni, ha iniziato a Milano il suo nuovo…

Assegno mensile agli invalidi civili parziali: ripristinati i criteri anche per chi ha un lavoro di modesta entità

CoorDown nelle scorse settimane aveva denunciato una pesante…

Levi’s aderisce alla campagna Hiring Chain in Italia

Inizia a Milano il tirocinio formativo di Elisa Boreatti…

CoorDown torna in 200 piazze in tutta Italia per promuovere l’inclusione lavorativa delle persone con sindrome di Down

10 OTTOBRE 2021 GIORNATA NAZIONALE DELLE PERSONE CON SINDROME…

Evento online – Sei un’azienda? Scopri i benefici dell’inclusione lavorativa! 5 ottobre ore 15:00

Partecipa a “Più ci assumi, più ci assumeranno.Tavola rotonda…